Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

Conti di base

Il “Conto di Base” è un conto corrente introdotto dal Governo a decorrere dal 1° giugno 2012 (decreto Salva Italia), con specifiche caratteristiche definite all’interno di una Convenzione sottoscritta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, Banca d’Italia, ABI (Associazione Bancaria Italiana), Poste Italiane e l’Associazione Italiana Istituti di Pagamento.

È riservato ai consumatori e prevede un canone omnicomprensivo nel quale sono incluse un certo numero di operazioni stabilite dalla Convenzione.

Banca Centro Calabria ha predisposto un conto di base a costi limitati e con l’operatività prevista dalla convenzione; i consumatori appartenenti alle cosidette “fasce svantaggiate”, cioè coloro che presentano un ISEE (indicatore sintetico Economico Equivalente) inferiore a 8.000,00 euro, hanno diritto all’esenzione del canone e dell’imposta di bollo.

Inoltre, sono riservate due proposte di conto di base ai pensionati con pensione inferiore a un lordo annuo di 18.000,00 euro: un conto gratuito ad operatività limitata ed un conto sempre gratuito ma con un’operatività più ampia.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali dei prodotti e servizi illustrati e per quanto non espressamente indicato, è necessario fare riferimento ai Fogli Informativi che sono a disposizione dei clienti anche su supporto cartaceo presso tutte le Filiali della Banca e sul sito www.bcccentrocalabria.it nelle apposite sezioni.